.
Annunci online

Pensieri e parole in ordine rigorosamente sparso
7 luglio 2004
Tipi da aereo (n° 5)

IL TOP MANAGER

Genere: uomo over 45

Occupazione:  manager, politico, imprenditore o simili.

Abbigliamento tipo:  completo molto classico grigio o blu e cravatta in tono.

Lo riconosci perché: Arriva tardi. Fa il telecheck-in ed esibisce la millemiglia/milesandmore, ma senza dare troppo nell’occhio. Non spegne il telefono fino a che l’aereo non si mette a rollare sulla pista. Alle sei e mezza del mattino impartisce ordini dettagliatissimi ad una solerte segretaria (ma chi attacca a lavorare alle sei e mezza???) e si stupisce che nessuno risponde al centralino.




permalink | inviato da il 7/7/2004 alle 9:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
7 luglio 2004
Tipi da aereo (n° 4)

I PENDOLARI PER AMORE (solo il lunedì e il venerdì)

Genere: uomini o donne tra i 28 e i 38, circa

Occupazione:  di tutto un po’, ma solitamente giovani professionisti, benestanti (il corrispettivo più giovane o meno abbiente lo trovi  sull’ultimo Eurostar)

Abbigliamento tipo:  variabile (oserei dire “normale”)

Lo riconosci perché: viaggiano per raggiungere il loro amore lontano. Se stanno tornando, progressivamente si incupiscono e si attaccano al telefono non appena scesi a  terra, raccontando nei dettagli ad amici sicuramente pazienti (ma ancora assonnati) il loro weekend d’amore appena trascorso. Se stanno partendo li vedi arrivare trafelati e nel corso del viaggio il sorriso progressivamente si impadronisce dei loro volti, e man mano li vedi trasformarsi: se donne si guardano allo specchio dieci volte, sistemandosi trucco e capelli, se uomini si allisciano i capelli, con aria sognante.




permalink | inviato da il 7/7/2004 alle 9:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
6 luglio 2004
Tipi da aereo (n° 3)

LA VENDITRICE IN CARRIERA


Genere: donna, tra i 35 e i 50.

Occupazione:  sicuramente agente di commercio. Se la dà da donna in carriera.

Abbigliamento tipo:  tailleurino striminzito e strizzatissimo di colori accesi (rosa, rosso o azzurro), che non può di certo passare inosservato. Tacchi a spillo, faccia abbronzata e truccatissima, con labbra rosse e valigetta 24 ore molto maschile per darsi un tono.

La riconosci perché: vive nel bel mezzo di una contraddizione: in un mondo affollato di uomini cerca di darsi un tono con l’aria autorevole e forte, ma poi dà per prima moltissimo peso all’aspetto e al tono provocante.

Sottobraccio ha una copia del “Sole 24 ore che però non sfoglia neanche, perché preferisce mille volte divorare l’ultimo numero di “Marie Claire”.




permalink | inviato da il 6/7/2004 alle 20:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
6 luglio 2004
Tipi da aereo (n° 2)

IL COMMERCIALE


Genere: uomo, dai 35 in su.

Occupazione:  agente di commercio (come si diceva una volta) o manager commerciale.

Abbigliamento tipo:  completo all’ultima moda, curatissimo nei dettagli, con qualche tocco trendy.

Lo riconosci perché: Valigetta in una mano, telefonino (con auricolare) nell’altra. Parla a voce alta, con accento fastidiosamente milanese di provincia. Ammorba i compagni di viaggio con aneddoti e descrizioni dettagliatissime del loro tragitto paesello-aeroporto, che stenderebbero chiunque.




permalink | inviato da il 6/7/2004 alle 20:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
6 luglio 2004
Tipi da aereo (n°1)

LO SMANETTONE


Genere: maschio, tendenzialmente sfigato.

Occupazione:  probabilmente opera nel settore informatico.

Abbigliamento tipo:  indossa (a seconda delle stagioni ) polo o camicie a maniche corte, giubbotto jeans stinto comprato almeno 15 anni prima, maglioncini retroricamati o fatti a mano dalla nonna. Rigorosamente niente giacca.

Marsupio bene in vista (o borsello nel caso dei  più agè). Zainetto Invicta dei tempi del Liceo, portato rigorosamente su una spalla sola.

Lo riconosci perché: non molto abituato alle trasferte, ha l’aria spersa. Alterna atteggiamenti da gita scolastica (rigorosamente delle medie, e lo zainetto aiuta) se viaggia in gruppo, afflitta e silenziosa se viaggia solo.

Il massimo della trasgressione che la trasferta gli consente è comprare “Max” insieme a “Pc Professional”.




permalink | inviato da il 6/7/2004 alle 20:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte




IL CANNOCCHIALE